Come funziona una prima visita osteopatica?

Ascolto ed esame

Un primo appuntamento nel mio studio dura generalmente dai 45 minuti a un’ora, questo è un tempo adeguato che mi consente di:

  • Ascoltare e fare domande sul tuo problema, sulla tua salute generale, su altre cure mediche che stai ricevendo o sui farmaci che stai assumendo. Le informazioni che fornisci saranno sempre riservate e protette da privacy.
  • Fare un esame motorio corretto. Durante le visite ti chiedo sempre di presentarti con indumenti adeguati, ad esempio un paio di pantaloni corti o aderente e una canottiera. Se ti trovi particolarmente a disagio possiamo trovare una soluzione al tuo abbigliamento.  Dovresti aspettarti che la privacy si spogli e che venga fornito un abito o un asciugamano. 
  • Puoi chiedere a un amico o parente di accompagnarti e di essere presente durante tutto il trattamento.
  • Ti chiederò nella prima parte dell’esame di fare semplici movimenti e allungamenti per osservare la tua postura e la tua mobilità. Valuterò la mobilità del corpo intero, questo perché il dolore o la rigidità che percepisci possono essere collegati a un’altra parte del corpo e magari non ne sei consapevole.
  • Nella seconda parte dell’esame valuto attraverso la palpazione  la mobilità delle articolazioni, del tuo apparato viscerale e la mobilità del sistema cranio sacrale
  • A volte può succedere di riscontare la presenza di segni o di condizioni gravi che non posso curare e quindi ti consiglierò di consultare il tuo medico di famiglia o andare da uno specialista. 

Diagnosi e trattamento

  • Lo scopo di questo esame è di fare diagnosi di disfunzione somatica, cioè ricercare all’interno del tuo corpo la presenza di alterate funzioni del sistema scheletrico, muscolare, viscerale e cranio sacrale.
  • Prima di fare il trattamento cercherò di darti una chiara spiegazione di ciò che trovo (la mia diagnosi) e discuteremo insieme un piano di trattamento adatto a te, spiegando i possibili benefici che stiamo per affrontare con il trattamento. 
  • È importante per me che il paziente capisca cosa può ottenere con il trattamento, il probabile numero di sedute necessarie e la partecipazione attiva a questo trattamento, per qualsiasi dubbio è possibile fare domande in qualsiasi momento per chiarire eventuali dubbi.
  • Il trattamento è pratico e delicato prevede la manipolazione esperta dei tessuti, delle articolazioni e dei visceri.
  • Può succedere che a volte tu ti possa sentire indolenzito nelle prime 24-48 ore dopo il trattamento, questo è normale perché il tuo corpo va in contro a un cambiamento e un adattamento

Fine del trattamento

  • Alla fine del trattamento, stabiliremo insieme dei possibili esercizi che possono essere fatti a casa o in palestra in autonomia, per rendere più efficace il trattamento,
  • Ti aiuterò con alcuni consigli su uno stile di vita adeguato, per far si che tu possa partecipare attivamente al recupero dello stato di salute. 

È necessario il consulto di un medico prima della vista?

  • Sebbene non sia strettamente necessario il consulto da parte di un medico di famiglia, ti consiglio sempre di tenerlo pienamente informato, questo ci garantirà la migliore assistenza possibile per entrambi i professionisti sanitari.